La Reggina torna da Empoli eliminata ma non sconfitta - I AM CALCIO REGGIO CALABRIA

La Reggina torna da Empoli eliminata ma non sconfitta

Coppa Italia
Coppa Italia
Reggio calabriaSerie C Girone C

Una categoria di differenza, due fino a tre mesi fa, ma 90 minuti giocati quasi alla pari contro un avversario costruito per tornare prontamente nella massima serie del calcio italiano. Empoli-Reggina termina 2 a 1 per i padroni di casa che accedono così al terzo turno di Coppa Italia ma la Reggina di Toscano torna in Calabria con la consapevolezza di essere quasi pronta per disputare un campionato di vertice in Serie C.

Escludendo i primi 25 minuti di gioco, in cui la Reggina ha sofferto al cospetto dei toscani ed è andata sotto grazie alla rete di Mancuso, rischiando anche di subire il secondo gol, subito dopo è venuto fuori il carattere della Reggina, che prima ha trovato il pareggio con Corazza e poi ha rischiato addirittura di passare in vantaggio con un colpo di testa di Sounas che però, purtroppo, è terminato sulla traversa. Fosse passata in vantaggio la Reggina, probabilmente l'esito della gara sarebbe stato diverso.

Costa cara ad inizio la ripresa l'espulsione rimediata da Kirwan che ha costretto gli amaranto a dover giocare in inferiorità numerica per quasi tutto il secondo tempo. A questo punto della stagione, con le gambe ancora molto pesanti, avere un uomo in meno rispetto agli avversari è determinante. L'Empoli, infatti, trova la rete del definitivo 2 a 1 con Antonelli, abile ad insaccare di testa su un calcio d'angolo partito dalla sinistra. La Reggina prova nuovamente a reagire, Toscano avrebbe voluto maggiore convinzione, ma in una caldissima serata d'agosto e con un uomo in meno, non riuscire a pareggiarla in trasferta, contro un avversario che lotterà per vincere il campionato di Serie B ci può stare.

La Reggina è eliminata dalla Coppa Italia ma non è sicuramente sconfitta. Il presidente Gallo, stanotte, attraverso un tweet, ha annunciato che sono in arrivo tre calciatori che completeranno l'organico: uno è De Francesco, gli altri due un esterno destro e un attaccante. Ora servirà organizzare un'amichevole nel week-end in modo da arrivare il più possibile pronti all'esordio in campionato, domenica 25 agosto in Puglia sul campo della Virtus Francavilla. La Reggina può ambire a disputare un campionato di vertice nel girone C di Serie C.

EMPOLI-REGGINA 2-1

Marcatori: 22' Mancuso (E), 28' Corazza (R), 73' Antonelli (E)

Empoli (4-3-1-2): Brignoli; Veseli, Maietta, Nikolaou, Antonelli; Dezi, Stulac, Bandinelli (46' Frattesi); Laribi; La Gumina (64' Moreo), Mancuso. A disposizione: Provedel, Meli, Balkocev, Pirrello, Donati, Romagnoli, Ricci, Zelenkovs, Cannavò, Mraz. Allenatore: Bucchi.

Reggina (3-4-1-2): Farroni; Loiacono, Bertoncini, Rossi; Kirwan, Bianchi, De Rose (75' Salandria), Bresciani (57' Rubin); Sounas; Corazza, Bellomo (53' Reginaldo). A disposizione: Lofaro, Gasparetto, Marchi, Nemia, Paolucci. Allenatore: Toscano.

Arbitro: Alessandro Prontera di Bologna. Assistenti: Christian Rossi di La Spezia e Daniele Marchi di Bologna. Quarto uomo: Marco D'Ascanio di Ancona.

Note - Ammoniti: Laaribi (E), De Rose (R), Loiacono (R), Bertoncini (R). Espulso al 52' Kirwan per doppia ammonizione. Calci d'angolo: 8-1. Recupero: 3'st.

   

Francesco Modaffari

Leggi altre notizie:REGGINA Serie C Girone C