Dopo il "caso San Filippo", Messina è in ansia. Lo Monaco ci ripensa? - I AM CALCIO REGGIO CALABRIA

Dopo il "caso San Filippo", Messina è in ansia. Lo Monaco ci ripensa?

Pietro Lo Monaco (Presidente Messina)
Pietro Lo Monaco (Presidente Messina)
Reggio calabriaSerie C

Settimana di silenzi e di speranze. Dopo i giorni delle conferenze dei protagonisti - Pietro Lo Monaco da una parte e Renato Accorinti dall'altra - e dell'accesso faccia a faccia, tregua sull'asse "San Filippo - Palazzo Zanca sul caso "eventi estivi" che ha scatenato un putiferio in città, tanto da mettere a serio rischio il futuro del Messina. La partita dovrebbe riprendere oggi, ma sino a ieri nessun contatto tra le parti, che dovrebbero riaggiornarsi nelle prossime ore. A scendere in campo, infatti, le delegazioni diplomatiche per cercare di vedere se ci sono i presupposti per un nuovo incotro tra le parti, stavolta per porre fine alle incomprensioni ed evitare il peggio. Potrebbe toccare, adesso, al vice-presidente giallorosso, Niki Patti, che ha pure la delega ai rapporti istituzionali, il quale ha chiesto all'Amministrazione un incontro con il dirigente del Dipartimento Sport, Salvatore De Francesco, per chiarire i risvolti di una convenzione annuale, che all'Acr ha vietato l'organizzazione di eventi extracalcistici. Il club giallorosso vuol vederci chiaro, nell'ottica di un riavvicinamento tra le parti, che non può prescindere da un nuovo confronto. E per sperare in un ripensamento di Pietro Lo Monaco serve la piena collaborazione di Palazzo Zanca che ha già confermato di poter "lavorare" anche sulle date dei due eventi della discordia, per venire incontro alle esigenze della società e confermare quanto il fattore calcio sia un patrimonio che va tutelato e difeso da tutti, a denti stretti. Passare ai fatti, quindi, sarebbe un primo snodo importante per far tornare sui propri passi Pietro Lo Monaco. E quindi procedere con i passi giusti verso una direzione unica legata alla convenzione pluriennale dell'impianto, snodo cruciale per programmare un futuro importante del club e per il quale è necessario il parere favorevole del Consiglio Comunale. Oggi è atteso un comunicato della società. E per i ben informati, Pietro Lo Monaco potrebbe annunciare il suo ritorno alla guida presidenziale del Messina, aspettando che le promesse del Comune si tramutino in realtà.

Gianluca Trunfio